Grazie al contatore shinystat sappiamo che le visite ai blog tendono a ridursi paurosamente nel fine settimana.  Ci chiediamo il perché e costruiamo due teorie a riguardo.

Durante il fine settimana non si lavora. Ciò dimostra che i blog si leggono e si scrivono dal posto di lavoro. Ciò conduce a considerare che le connessioni siano a carico del datore di lavoro, sia esso pubblico o privato. Ciò ci porta infine a concludere che la maggiore occupazione favorisce la diffusione e la proliferazione del blog. Ciò ci lascia infine sperare che la relazione sia biunivoca e che un milione di blog porti a un milione di posti di lavoro.

Durante il fine settimana si sta con la famiglia. Ciò dimostra che il blog è extraconiugale ed extrafamiliare. Ciò conduce a considerare che ha in sé qualcosa di clandestino. Ciò ci porta infine a concludere che il blog è come un’ amante: va riempita di promesse e attenzioni, ma mai presa troppo sul serio. Oppure ci si rassegni a pagare gli alimenti. E Amen.

Annunci

15 Risposte to “”

  1. hladik Says:

    ahahaha flo
    notte notte ora dopo essere venuto qui a lavorare. pardon naivgare per blgo, vado a nanna

  2. Matho Says:

    extraconiugale, extrafamiliare, extra-amante.
    solo extra.
    assolutamente virtuale.
    M.

  3. anonimo Says:

    Ahimè, il pubblico non si può scegliere.
    In questi casi ci si cautela facendo pagare il biglietto.
    Do ut des.
    G.

  4. zop Says:

    mi sa che son vere tutte e due! soprattutto la prima!

  5. fuoridaidenti Says:

    E’ assolutamente vero che il blog sia una necessità d’evasione. Di conseguenza se ne fa uso massiccio in qualunque condizione di prigionia.

  6. Flounder Says:

    più o meno così.
    tra una tortura e l’altra i prigionieri imprimevano sullo schermo -e più ancora nella memoria – le tracce del dolore della segregazione.
    alcuni, a fatica liberati e restituiti al sole, provavano il brivido terrificante della libertà e un sentimento di pietoso e inspiegabile affetto nei confronti dei propri carcerieri.
    sicché era impossibile stabilire, a un primo sguardo, se fosse il blog a tenerli in cattività o valesse l’esatto contrario…

  7. fuoridaidenti Says:

    La sindrome di Stoccolma la si smaltisce in fretta in quanto associata a una segregazione oggettiva. Quella del blog è forse addirittura più strisciante, e rischia di finire tra le consuetudini (ah l’abitudine, che brutta bestia!)

  8. BiancaRaffa Says:

    Non ho nemmeno provato a spiegare a mio marito cosa ci faccio con il blog. Non conosce internet, penserebbe chissà a quali turpi incontri.

  9. demils Says:

    scetenarsi tra lettere che si appiccicano con un insolita malizia, lo schermo specchio che si riflette nei tuoi occhi e nella tua testa solo l’immagine di un qualsiasi te stesso da trasmettere via etere. bene bene. la domenica è il giorno del pensiero sopraffino e del cazzeggio accurato.
    liberi tutti.
    =DEMILS=

  10. 7soci Says:

    ti chiami Donatella
    la conosci quella storia di friffrafrombolo che mi raccontava sempre mia nonna
    quello gnomo malefico che aiutava la principessa a filare la lana …
    e che le avrebbe ritornato il bambino solo se avesse indovinato il suo nome
    …ho posato l’orecchio sul monitor e mi ha dettoproprio questo nome
    dimmi che ci ho azzeccato…
    oppure questa di Marinella è la storia vera ?
    socio 2

  11. Flounder Says:

    Donatella è un nome da porno star di periferia.
    Marinella da svampita figlia dei fiori.
    Ritentare, please.

    La storia del nano è bellissima, si chiama Tremotino, non friffrafrombolo.
    Nella versione originale invece si chiama Rupmlestilskin, ed è ancora più cattivo.

  12. anonimo Says:

    Bellissima questa teoria…
    Credo anche che sia vera.
    Maya Desnuda

  13. caporaleReyes Says:

    Antonella?

  14. Flounder Says:

    nemmeno!

  15. caporaleReyes Says:

    acc.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: