Zampogna Connection

La colpa è dei miei amici musicisti, quelli che fanno ricerca etnomusicale. Che ogni tanto mi caricano in auto e mi portano in quel tale posto perché c’è una cosa che si può sentire solo lì e non voglia Iddio che ce la perdiamo.

Tipo il festival internazionale della zampogna, dove mi hanno costretto moralmente ad andare verso novembre.

Carino, eh. Un micropaese arroccato su un pezzo di roccia sul mare, basso Lazio.

Balli, conferenze, canti liturgici, jam-session di cornamuse e ciaramelle, non mi hanno fatto mancare nulla.

C’era anche un banchetto dove regalavano un libro sulla zampogna con tante belle figure, che io non avrei saputo davvero cosa farmene, ma loro insistevano, che tanto era pure gratuito. Ma a me non andava di portarmi ‘sto malloppo in giro per tutta la giornata, nemmeno gratis, però alla fine mi ci sono sentita obbligata.

Invece erano terminati.

Ma che non si preoccupi, signora, ci lascia il suo indirizzo e glielo facciamo recapitare, a spese nostre. Evvabbè. Che in una casa ci fa sempre la sua bella figura, denota apertura mentale e curiosità. Lo prendo. E scrivo tutto, anche l’e-mail.

Sono passati mesi e me ne sono dimenticata. Fino a tre settimane fa, quando arriva ‘sto pacchetto tutto bello, con una confezione rural-chic, cordini, spighette di grano. Ho sfogliato il libro e l’ho fatto sparire da qualche parte, ripromettendomi di tirarlo fuori per Natale.

Poi l’altroieri questa mail. In cui si scusano, ma proprio tanto tanto, che si sono dimenticati di comunicarci che c’era un contrassegno di 9,60 euro, da pagare comodamente con bonifico bancario entro e non oltre il.

Io nemmeno gratis lo volevo, figuriamoci a pagare.

Per un momento la vena pusillanime si è impadronita di me, ho chiamato e ho chiesto: e se ve lo rimando?

A spese sue, mi hanno risposto.

Maledetti. Nove euro e sessanta centesimi per un libro sulla zampogna.

Allora ne ho parlato con Edo. Gli ho chiesto: ma secondo te, se non pago che succede?

Mi ha detto che gli zampognari sono terribili. Ne sono rimasti pochi, ma cattivissimi.

Che sono capaci, a Natale, di ricordarselo e venirmi a pignorare il Presepe.

O, peggio, mettere i sigilli alla grotta. O rapire il Bambino Gesù e restituirlo solo a Befana passata.

Allora ho avuto paura.

Lunedì vado a pagare il pizzo alla Zampogna Connection.

Poi però mi leggo il libro. Per principio. Non fosse altro che per i 9 euri e rotti.

Annunci

12 Risposte to “Zampogna Connection”

  1. ghita Says:

    Anch’io vengo sempre a cercare il tuo post, prima di spegnere il pc…e riesci spesso (come stasera) a strapparmi un sorriso o a commuovermi
    Grazie di venirmi a trovare e….si’, ho i capelli lisci, ma di quelli che tengono qualsiasi piega (con grande rabbia delle mie conoscenti ;))
    Buonanotte Flounder
    :* ghita

  2. ghita Says:

    “sparpagli di cuore” e’ magnifico 🙂
    ghita

  3. fuoridaidenti Says:

    Beccati ‘sta sòla, sogliole’. Anche a me capitò qualche anno fa nel Salento. Non erano zampogne (che se non altro evocano il sublime, chessò Natale, Braveheart la Scozia etc etc.), ma più prosaiche tammorre che a lungo andare, sapessi che tritamento gonadico!

  4. .kri Says:

    è a furia di zampognari, raccoglitori di tappi di benzina, collezzionisti di elefanti, se sono diventata cosi diffidente e allergica alla parola GRATIS!

  5. Flounder Says:

    uh, calma. ecchetelodicoaffare. le tammorre e le castagnette abbondavano, forti della presenza di uno dei più spettacolari personaggi che abbia mai visto nell’ambito: ‘o lione , erede indiscusso della tammurriata scafatese (che gli amici etnomusici fanno pure le debite distinzioni: la scafatese, la angrisana, la pomiglianese…t’avissa maje sbaglia’..)
    che sembra lo zio fester della famiglia addams e ha una fidanzata in canadà ma non ci è mai stato a trovarla per paura dell’aereo.
    e di cui vi dovete per forza andare a guardare il sito
    http://www.olione.it

  6. caporaleReyes Says:

    eheheeheheh simpatici i tuoi amici etnomusicisti, e belle, soprattutto se prese a dosi omeopatiche, le tamorre

  7. Climacus Says:

    Io la zampogna la mangio il primo dell’anno, con le lenticchie. Buongiorno Flo’, mi hai fatto sorridere.

  8. verdad Says:

    sei pronta colla bottiglia flo …?? Ti aspetto stappiamo on-line. Mezzanotte precisa ??

  9. Flounder Says:

    impossibile, sono a un’altra festa.
    ma ti penso.

  10. binariozeta Says:

    buon compleanno

  11. Flounder Says:

    grazie

  12. all Says:

    anche da me

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: