La sfortuna non esiste. Ve lo giuro.

Perché è vera questa cosa della sfortuna che, in definitiva, è solo un atto mancato. Il risultato di un momento di disattenzione, di leggerezza.

A me capita così: dimentico di chiudermi dentro mentre sono in auto e mi aprono la portiera per derubarmi. Dimentico di chiudere il balcone e mi salgono i ladri in casa. Ometto di spegnere il gas sotto la pentola e brucio il pranzo. A causa di una telefonata che mi interrompe il ragionamento non trascrivo una voce di spesa e sballo un budget per la bella cifra di 22.560 euro.

In tutta onestà posso dire che la quasi totalità degli accidenti che mi sono capitati tra capo e collo me li sia più o meno coscientemente procurati.

In generale. Poi ci sono anche i casi particolari.

Ma anche lì non è sfortuna, è leggerezza o disattenzione di qualcun altro. O è comunque colpa tua, che ti sei fidata ciecamente di qualcuno che non meritava. Anche in questo caso l’errore di valutazione non ti autorizza a lamentarti.

Poi pensavo l’altro giorno alle pubblicità televisive dei farmaci da banco, che nei primi tre minuti ti dicono quanto bene fa e negli ultimi sei secondi, senza nemmeno prender fiato, lo speaker si esibisce in un monocorde:

siricordacheèunfarmacoevausatoconcautelanonsomministrarealdisottodeisedici

annipuòindurresonnolenzasiraccomandadinonmettersialvolanteincasodi

complicazioniconsultareilmedicodifiducia.

Ecco, io credo che mi sia accaduto qualcosa di simile: un giorno devono avermi fatto firmare un contratto. E sotto, nelle clausole scritte piccolo piccolo, doveva essere riportato qualcosa come: con la presente lei si impegna a garantire almeno tre ricoveri ospedalieri l’anno per ciascuno dei suoi familiari, preferibilmente in prossimità di vacanze o feste comandate. In caso di contemporanea malattia di almeno due componenti il nucleo le verrà garantito un bonus in visite specialistiche da usufruire entro e non oltre i tre mesi dall’ultimo ricovero e totalmente a suo carico.

Dovevo essere distratta anche quel giorno, sovrappensiero. Non è questo che mi importa.

Quello che non mi ricordo e vorrei sapere è: cosa mi avranno venduto con quel contratto li?

(E comunque questa volta abbiamo sfruttato in pieno l’offerta: figliola con timpano perforato e visto che già si era in ospedale mi son procurata una piccola emorragia interna, così, per mantenere l’allenamento. Se qualcuno pensa: poverina, giuro che chiudo il blog. Fate un’offerta a Telethon, piuttosto, che ci studiano come caso genetico di sfiga. Sì, quella, quella che non esiste, proprio quella.)

Annunci

62 Risposte to “La sfortuna non esiste. Ve lo giuro.”

  1. brezzamarina Says:

    obbeddamadre! adesso come state?

  2. Flounder Says:

    piuttosto bene. se no non se ne scriverebbe, ti pare?

  3. brezzamarina Says:

    si, hai ragione.

  4. shemale Says:

    Il prossimo contratto, prima di firmarlo, mandamelo via email.
    Te lo controllo io.

  5. riccionascosto Says:

    Un’offerta? Beh, a giudicare da quello che scrivi, dovrà essere consistente (no, lo scrivo perché così non chiudi il blog).
    La prossima volta però, prima di firmare e dopo il controllo preventivo da shemale, passa dall’oculista…

  6. broono Says:

    “Mamma, cos’hai?”
    “Un po’ di mal di stomaco”
    “Eeeeeh?”
    “Un po’ di MAL DI STOOOMACO!!!”
    “EEEEEEEEEHHHHHH?????”
    “NIENTEEEE E’ SO-LO-MAL-DI-STO-MA-CO!”
    “COS’HAAAAAAAAAIIIIII??????!
    “HO DEEEEEEETTO MALDISTOOOOMAC..ahi..”

    Io a medicina avrei sbancato.

    🙂

  7. broono Says:

    P.S.
    Oh, sei tu che hai detto di non dirti “poverina”, eh.
    Ah.

  8. Flounder Says:

    come minimo devono avermi venduto l’immortalità, devo chiedere a effe, che ha agganci da quelle parti.

  9. colfavoredellenebbie Says:

    io lo chiamo sfigococco.
    è ciclico e germinativo.
    si accoppia e prolifica come un coniglio.
    adesso vado di là e gli preparo il caffè.
    al mio.
    è di casa.

  10. maddyaff Says:

    “Se hai culo, la sfiga è lì che te lo guarda”

  11. Flounder Says:

    ci sono studi importantissimi sullo sfigococco, condotti nottetempo da scienziati dissidenti, giacché la medicina ufficiale non ne riconosce l’esistenza.
    si propaga anche con la sola forza del pensiero ed è resistente a qualunque trattamento antibiotico.

    vi racconterei degli episodi di malasanità (che per fortuna si sono conclusi “abbastanza” bene) da piegarsi in due dal ridere. ma giusto per non piangere.

    e comunque questa cosa del “se hai culo, la sfiga è lì che te lo guarda” mi sembra, a partire da oggi, anche un ottimo monito per non stressarsi troppo in palestra con smanie da genniferlopez de noantri 🙂

  12. riccardo638 Says:

    La sfortunella, in effetti, ogni tanto ci passa accanto e si ricorda di noi. Nel tuo caso mi par quasi che sia attratta non dalle disattenzioni(questa è una scusa, mia cara…)ma da pensieri obliqui, che non dovrebbero sar lì ed invece ci sono. Se avessi l’autorità morale di Virgilio te lo chiederei: Flounder, “a che pense?”

  13. AnnaBella Says:

    pensa positivo, pensa positivo, pensa positivo….

    qualche gg fa prendevo in giro gli ignari turisti che arrivano coi loro passaporti gonfi di soldi e che sistematicamente vengono derubati sulla metro. Li canzonavo perchè ritengo stupido andare in giro con la tasca visibilmente rigonfia per poi lamentarsi del furto.
    Risultato, dopo dieci minuti il mio portafoglio era sparito.

    Pensa positivo, pensa positivo, pensa positivo….

    scherzi a parte, spero che si sia tutto risolto al meglio

  14. Flounder Says:

    riccardo, qui non posso rispondere.
    ma sei hai pazienza, ti mando un trattato in 348 pagine e allegati.
    giusto per averne un’idea di base.

    annabella, ti ricordi quando edoardo mi voleva portare a piedi a pompei? credo che dovrei accettare l’invito, non mi pare che celi secondi fini 🙂

  15. brezzamarina Says:

    senti..e se ti cercassi un altro diplomatico..piú caruccio? ti tirerei un po’ su? 😉

  16. Flounder Says:

    mi fai paura.
    come minimo, dopo Tremonti, me lo trovi che somiglia a Borghezio.

  17. brezzamarina Says:

    ahaha..lascia stare che oggi mi sono giá un po’ vergognata per il moto di gioia nell’apprendere la notizia che lo riguarda..ma solo un pochino..;-p

  18. Flounder Says:

    fatevi spiegare da broono il fatto di borghezio.
    io nel frattempio me ne vado in riunione. à bientot.

  19. brezzamarina Says:

    il mio commento sull’accaduto é “era ora!”..

  20. Bustrofedon Says:

    Mi hai fatto venire un’idea mica banale: visto che son tempi che d’ospedale si va quotidianamente, magari ne approfitto anch’io e mi rendo interessante con qualche malanno dal profilo intellettuale.

  21. broono Says:

    Tranquilla Brezzamarina, non c’è da vergognarsi.

    Una notizia come quella genererebbe un accecante entusiasmo in chiunque.

    E’ che purtroppo in certi casi è la fantasia che supera la realtà.

    Quando avete dubbi, chiedete a Broono Mason, che lui le bufale le vede lontano un miglio.

  22. Flounder Says:

    Bustro,
    cerchiamo di darci un ordine e una logica: qua dobbiamo costruire il piano blog per il 2006, come tutte le pianificazioni che si rispettino.
    Non possiamo andare tutto l’anno ad libitum, seguendo moti e passioni. Secondo me dovremmo fare un minimo di briefing entro fine anno.

  23. Effe Says:

    ora, che c’importa della salute del corpo, questo è periodo di animelle e di frattaglie

  24. Flounder Says:

    uh, con le animelle tengo lo stesso rapporto che teneva Proust con la madeleine.

  25. Effe Says:

    lo, vede? Del resto lo diceva anche Freud, al sabato dopo pranzo, che le animelle per le madeleine sono la morte loro (gli è che aveva strani gusti)

  26. Su Says:

    lo sfigococco è la prova che la sfiga esiste, quindi non aggiungiamole anche i sensi di colpa. Al massimo posso concedere che se si va in giro poco coperte si abbassino le difese immunitarie e ci si possa predisporre.

    Attualmente il dottor Gibaud sta studiando delle fasce apposite per assicurare la giusta protezione di cuore e cervello, onde evitar loro quei bruschi sbalzi che aprono la strada al virus incriminato, ma la strada della sperimentazione appare ancora lunga.

    Volontari?

  27. Flounder Says:

    effe, non mi provochi, che poi mi costringe a scrivere un post sulla tragedia partenopea del cenone di natale

  28. fuoridaidenti Says:

    Quale tragedia? Non sarà quella per il capitone.

  29. Flounder Says:

    sul capitone vantiamo una serie di emergenze al pronto soccorso per punti di sutura dovuti a ferite da spigolo procurate nell’esercizio di riacciuffamento dello stesso.

    Su, scusa, dove si vende ‘sta cosa del dr. Gibaud? 🙂

  30. Bustrofedon Says:

    Tu mi parli di briefing ed io mi faccio ricoverare subito subito.

  31. Flounder Says:

    hai un briefing sospetto? ti fa male?

  32. cf05103025 Says:

    Cara Flounder,
    visto che mi avevi chiesto notizie della Gina, ti comunico che sono andato a trovarla alcune volte durante la lunga assenza dell’Ernesto poiché era molto triste.
    MarioB.

  33. Su Says:

    Mi spiace, flo’, come ho detto è ancora in fase di sperimentazione e in cerca di cavie umane.

    Pare che sia difficile trovare qualcuno/a disposta a sottoporsi volontariamente alla serie di prove che diano scossoni a cuore/cervello sufficienti a valutare l’efficacia della protezione.

    Se vuoi offrirti tu, l’umanità te ne sarebbe grata, ma in cuor mio non me la sento di consigliartelo. 😉

  34. Bustrofedon Says:

    Ho più di un briefing sospetto. Parecchi. Da anni. Incurabili. Necessaria la totale resezione mediante allontamento su isola deserta e cellularmente irraggiungibile. Cuba, ahimè, non lo è più.

  35. cf05103025 Says:

    Questo non c’entra con la Gina:

    mi dispiace di tutta questa sfiga, perché la sfiga o sfortuna o malasorte esiste veramente:
    io ho conosciuto un poveretto in tempi remotissimi che era spesso disoccupato, poi trovò lavoro come manovale quindi mentre tutto contento tornava a casa gli cadde una pietra da rivestimento in capo e mezzo glielo spaccò.
    Ora questo pover crist, tutto scombinato, se ne stette un po’ a letto e perdette pure il lavoro promesso. Essendo molto bisognoso di denari accettò un aggiustamento dal proprietario dello stabile incriminato senza attendere l’assicurazione.
    Poi le cose andarono di male in peggio.
    Sempre mi colpiscono le fatalità, attribuibili al “caso” e questo non si risolve semplicisticamente dicendo che è il “karma” o destino di quel tipo, uomo.
    Il karma è un altra cosa: è un’azione a cui corrisponde una reazione, nei casi di fatalità alcuni parlano di karma incrociati, il che vuol dire che la pietra da rivestimento che cadde in testa a quell’uomo era stata mal messa e per ciò precipitò, ovvero due cause interagenti.
    Uno passa proprio lì sotto( in quel giorno lì in quell’ora lì su quel marciapiede)
    e ZAAACCC giù la pietra in testa.
    Hai un bel parlare di karma incrociati, ma quando ti cade in testa il piastrellone sono cazzi amari.
    MarioB.

  36. anonimo Says:

    Tu hai bisogno di un portafortuna della Marmotta. Ci penso io! 🙂

    MagicMarmot

  37. cletus Says:

    Flounder, andrebbe rivisitata anche la vecchia frase (fatta) “la sfortuna è cieca..” (Sfiga per i settentrionali). Non è vero ! E’ stato accertato che anch’essa (la sfiga) si avvale dei più moderni ritrovati della tecnologia. Adesso usa il satellitare…quando ti punta, difficile che ti molli…cosi…in mezzo ad una strada.

    ps. per la “dritta” sulla sceneggiatura (bibbia) per un mini serial tv, ti terrò informata, invece.

  38. ladritta Says:

    il post è esilarante, come sempre del resto. l’argomento interessante, visto che mi riguarda da vicino. gli auguri che faccio a te ed alla tua piccola potrebbero sembrare scontati. ma te li faccio con tutto il cuore. un abbraccio di quelli strettissimi. deb

  39. chartos Says:

    Flounder! A parte l’arguzia e l’autoironia che accende l’altrui sorriso mai compassionevole perlatro, voglio fare a voi gli auguri.

  40. opi Says:

    ciau passo e ripasso bello blog

  41. bySoleLuna Says:

    :-)…capitata qui per caso…la sfiga è un’argomento spinoso, ho conosciuto persone che la usano come la copertina di Linus e ammetto di essere caduta in tentazione anch’io….certo poi ci sono casi assai bizzarri, talmente strani che qualche domandina te la devi porre per forza di cose, tipo il Karma…

  42. anonimo Says:

    Flo, gulp.
    Ehm, e’ un modo per movimentare un po’ il periodo delle feste natalizie, per aggiungere adrenalina… eh?
    pensa che palle tutti sti giorni a casa a guardare il presepio…
    8-|
    charm

  43. Flounder Says:

    secondo me l’unica che se la spassa qua è la Gina, che riesce a prendere il bello e il buono di tutte le disgrazie.
    io ho deciso: vado a scuola dalla Gina, e chi s’è visto s’è visto.

    che mi ha appena telefonato anche la nostra ragazza polacca per chiedermi se in casa c’è quallcosa per diarea e bomiti , che lei ha passato una notte d’inferno e ha la febbre a quaranta.

    bysoleeluna, io le domandine me le sono poste, sono una specie di Rischiatutto. ho concluso che in una vita precedente sono stata una regina sanguinaria, sterminatrice di sudditi, in un’altra un’usuraia senza pietà, in un’altra ancora il direttore generale di una pubblica amministrazione.

    spero solo che il futuro mi riservi belle cose, tipo la parte da coprotagonista nella fiction che cletus scriverà il prossimo anno. cletus, è vero che mi scritturerai?

  44. Flounder Says:

    charm, a me nun me piace ‘o presebbio 🙂

  45. mrka Says:

    il mio consiglio è quello di ruttare in faccia alla sfortuna, non esiste?, bene. allora inizia a ruttare in faccia a casaccio, a destra e sinistra.
    [non ho mai mangiato animelle, confesso].

  46. Flounder Says:

    non posso più entrare in home page, non posso più postare.
    ma questa è sfiga autentica!

  47. cosima Says:

    per porre fine alla sfiga bisogna suonargli una bella pernacchia a bombardino tipo ‘quant’e’ bellu lu primm’ammuri, lu secundu e’ chiu’ bell’ancure…’.
    speriamo bene.
    buone cose e di stare presto bene.

  48. Effe Says:

    oh, sì, sì, mmh, la tragedia del capitone in prosa, la prego.

  49. Flounder Says:

    io lo posso pure fa’.
    ma per descrivere il cenone in famiglia Flounder lo devo spezzettare in almeno tre puntate: tipo Sabato, domenica e lunedì .
    vuol dire che sarà postato il 24, 25 e 26.

  50. AnnaBella Says:

    mi permetto di dissentire al commento sul karma fatto da cf se non sbaglio. Il karma, incrociato o meno, non si rifà solo alla vita precedente. In base alla legge karmica la pietra in testa potrebbe essere caduta perchè 4 vite fà il tizio prendeva a pietrate i bambini per es. Poi uno ci può credere o meno ma tant’è. Se hai sbagliato magari nel 300 a.C. prima o poi ada pagà
    😉

  51. AnnaBella Says:

    Dimenticavo. La disgrazia del tizio potrebbe aver portato altre conseguenze ad altre persone. Questo è l’incrocio, poi il tizio resta messo male e vabbè ma se lui nel 300 a.C. ecccccc, cacchi suoi, no?
    🙂

  52. Flounder Says:

    (annabe’, prima che ti imbarchi: cf025 parla con cognizione di causa, è un esperto di questi fatti qua. mo’ stava solo facendo lo spiritoso…)

  53. AnnaBella Says:

    ah e invece il mio commento ti sembrava serio visto il finale? Per l’imbarco sto aspettando che mi chiamino e poi se ne sa qualcosa tanto meglio, se ne parla, o no?

    Non mi far diventare permalosa eh!
    🙂

  54. Flounder Says:

    (diceva mia nonna: prima di parlare, mozzati la lingua. poi cècati mani e piedi. è che io me lo dimentico. 😀 )

  55. Flounder Says:

    annabella, ma io e te ci conoscevamo anche in un’altra vita?

  56. AnnaBella Says:

    lo dice anche mia mamma se vuoi io mozzo la lingua a te e tu i piedi a me. Le mani ce le facciamo mozzare da cf ma solo se mi dà garanzia scritta che sia vissuto per lo meno 108 volte. Mica mi faccio mozzare da uno qualsiasi, tsz..
    😉

  57. AnnaBella Says:

    ne sono quasi certa

  58. Flounder Says:

    che facevamo nell’altra vita?
    le scribe?
    le cortigiane?
    le rompiballe?

  59. AnnaBella Says:

    beh nel mio breve precorso attuale (visto che tono serio?) sono quasi certa di essere stata
    una cortigiana
    una cantante e/o attrice
    una rivoluzionaria (in una maniera o nel’altra), una carcerata
    un felino (si, una tigre forse)
    sono certa di aver vissuto in oriente, nell’antica Roma e in sudamerica e di aver avuto a che fare con gli Indiani d’America
    Sono anche certa di aver provato sia la ricchezza che la povertà
    Una volta una donna indiana mi disse che avevo occhi antichi (e vista la mia giovane età al tempo, non credo parlasse di zampe di gallina) e che avevo pianto molto.
    Mo vedi tu, io le mie te le ho elencate…. ho volutamente tralasciato la mia vita da essere unicellulare che non volevo andare troppo in là. Trova le corrispondenze.
    Poi, nota, sono certa eh, certa!
    🙂

  60. Flounder Says:

    NO, NON VI PREOCCUPATE. E’ UNA MIA AMICA.
    SI’, SI’, LE PIACE SCHERZARE. E’UNA BUONTEMPONA. SCRIVE PER IL CINEMA: FANTASCIENZA.
    HA PRESO ANCHE UN SACCO DI PREMI.
    VI FACCIO FARE UN AUTOGRAFO?

    (zitta, zitta, che ci sono certi tipi brutti che hano portato dei camici con le maniche lunghe lunghe. gli ho detto che scrivi per il cinema)

  61. AnnaBella Says:

    😀

  62. AnnaBella Says:

    ho bisogno di andare in ferie dici?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: