Una poesia

Io non mi commuovo facilmente. E nemmeno – di solito – ho bisogno di prendere parole in prestito dagli altri, ché le mie fanno il bello e il cattivo tempo e sono quattro stagioni. Ma oggi ho trovato una cosa da rubare.
Ho chiesto il permesso, però.

Grazie, Pispa. Magari stasera te la recito.

Ti scrivo

ti scrivo,
per dirti che sono ancora io
dopo la notte
la quiete la tempesta il sonno agitato
la sveglia a un’ora presta
ti penso
perché scrivere qui non può bastare
ad acquietar gli umori
le onde il mare
potremmo passeggiare
chiusi nella stanza
e spiegare i reciproci amori
poi, ridere di noi

Annunci

96 Risposte to “Una poesia”

  1. brezzamarina Says:

    ..ottima padrona di casa e ora anche talent scout…i diplomatici di tutto il mondo non sanno quello che si stanno perdendo…;-)

  2. Flounder Says:

    diglielo, brezza, diglielo.
    che volendo so fare anche il soufflé e disporre i bicchieri a tavola.

  3. brezzamarina Says:

    chi ha i denti non ha soufflé…

  4. Flounder Says:

    sembra un proverbio dell’associazione medici dentisti.
    o un tentativo di campagna di promozione mista ministero dell’agricoltura e della sanità:
    “mantieni i tuoi denti sani con l’alimentazione mediterranea. che so’ ‘sti sufflè!”

  5. brezzamarina Says:

    a proposito di francesismi..ma il flute si usa ancora?

  6. brezzamarina Says:

    (mi piace sta cosa che evidentemente siamo cosí scombussolate dalla poesia che potremmo fare le cretine a non finire per cercare di dissimulare..ma siamo disperatamente romantiche Flou..ammettiamolo..)

  7. Flounder Says:

    (io l’ho ammesso subito. volevano farmi confessare sotto tortura, ma non c’era bisogno di arrivare a tanto. non sono dura, è che mi disegnano così.)

    flute per spumanti brut e champagne
    coppe per quelli dolci

  8. brezzamarina Says:

    comunque grazie per aver esaudito la mia richiesta di strappailcuoreetraffigiloripetutamente..

  9. Bustrofedon Says:

    Dunque, sulla flute date retta a me: buttatele! Champagne e spumanti vanno rigorosamente bevuti con un bel ballon riempito a metà, per un’inebriante esplosione di sentori.

  10. Flounder Says:

    (di quanto scendono le mie quotazioni se dico che non amo molto lo champagne e che non riesco a cogliere le differenze tra il fine perlage e l’idrolitina? rischio di non sposare un diplomatico ma il cavalier gazzoni?)

  11. brezzamarina Says:

    Bustro, tu non é che fai il diplomatico per caso? (non in senso dolciario)

  12. all Says:

    bella la poesia.

  13. AnnaBella Says:

    lo sciampagne nun me piace manco a me! I flute li uso per il prosecco….

  14. RobertoTossani Says:

    Ringrazio sentitamente: hai assolutamente ragione.
    (e in più tifo per il Bologna, che è del figlio del cavalier Gazzoni: proprio bastardo sono)

  15. Flounder Says:

    tra le 15.32 e le 15.33 un tot di gli italiani non ha nulla da fare.
    provate a persuadermi del contrario, adesso.

    robe’, parliamone.
    è un buon partito?

  16. Flounder Says:

    come se poi.
    come se poi nel resto della giornata, invece.
    uhauhauha.

  17. AnnaBella Says:

    azz almeno due gg prima di natale MI POTRO’ FERMARE UN ATTIMO???????????????????

  18. RobertoTossani Says:

    A me non piace per niente, il Gazzoni.
    Spero che venda il Bologna il più in fretta possibile.
    Ha soldi, sì, ma secondo me li spende male.
    Oddio, per quello che può valere il giudizio di uno come me naturalmente.

  19. Flounder Says:

    poi magari lo troviamo piegato su un tavolino che si fa le piste di polverina bianca, con tutte le bollicine nel naso.
    hai ragione, con questi ricchi non è cosa.

  20. brezzamarina Says:

    Flou..ti ho seguita di nuovo di lá da Pispa e ci ho trovato la poesia lasciata dal signor Tossani qui sotto…maró..non so se ci sia spazio per altre coltellate…

  21. RobertoTossani Says:

    Ma no, ci sono dei ricchi che vale la pena.
    Dei ricchi che si può anche fare.
    Dei ricchi che poi uno/una dice: be’ pensavo peggio.
    Dei ricchi che non sembrano neanche ricchi, ma il bello è che lo sono.

  22. Flounder Says:

    brezza, te vuo’ sta’ cinco minuti quieta? 😀

    (che oggi si sta concentrando tutto il lavoro di un mese, anche se non si direbbe. dissimulo bene. sto da stamattina al telefono)

  23. RobertoTossani Says:

    Ehm, cioè…
    E’ un poemetto stupendo quello di Giudici, io non volevo tirare coltellate, giuro: è che si parlava di parole e di altre cose che mi sembravano attinenti.
    Quando sono triste leggo spesso cose tristi; mi dà l’idea di non essere solo.
    Chiedo scusa, comunque.

  24. Flounder Says:

    non ti preoccupare, noi qui siamo abituati. pensa che nei giorni in cui siamo felici ci sentiamo così in colpa che subito ci leggiamo qualcosa di disperato.
    era nelle clausole del contratto di iscrizione al blog, sennò ce lo chiudono.

  25. brezzamarina Says:

    Roberto..per noi la qualitá delle poesie (e di certi post) si misura su una scala di coltellate al cuore..quindi hai fatto proprio un bel lavoro..
    sono un gigantesco cuore sanguinolento…e come faccio a stare quieta?

  26. RobertoTossani Says:

    Ma mi preoccupo sì.
    Odio sentirmi in colpa (appunto), benché sia una mia condizione abituale.
    E mi avete fatto sentire in colpa perché adesso ho la sensazione di aver picchiato e fatto male.
    E io non voglio fare del male.
    Di solito.

  27. RobertoTossani Says:

    Ah, Brezza, ora ho capito.
    Però mi sento in colpa lo stesso.

  28. Flounder Says:

    ma che bello, che bello!
    un altro masochista. che bello!
    vuoi che ti facciamo subito la tessera del club, così inizi a raccogliere punti e coltellate?

  29. brezzamarina Says:

    ecco adesso peró non é che posso esagerare con i ringraziamenti Roberto..che poi mi prendono per masochista…;-p..ma non devi sentirti in colpa.

  30. brezzamarina Says:

    nel frattempo mi si sbugiardava..ma non era difficile..;-D

  31. RobertoTossani Says:

    Se volete potete affittarmi come sadico, a questo punto.
    Costo poco e un minimo di rientro economico mi toglierebbe tutti i sensi di colpa.

  32. brezzamarina Says:

    ..a noi ci piacciono i sadici involontari e inconsapevoli…

  33. Flounder Says:

    mi hai battuto sul tempo.
    per di più nel mio blog.
    cose ‘e pazze!

  34. brezzamarina Says:

    scusasse…(rido)

  35. RobertoTossani Says:

    Quindi prima vi piacevo e adesso non vi piaccio più, dato che ormai sono consapevole e volontario.
    Lo sa solo dio come faccia, io, a sbagliare sempre ogni mossa, cercando di correggere la mossa precedente che invece risultava alla fine fine giusta.

  36. Flounder Says:

    ansia da prestazione da commentatore?
    provato con i fiori di bach?
    3 gocce di Larch prima di ogni commento.

  37. AnnaBella Says:

    prova col trapianto del cuore, magari riacquisti punti

  38. RobertoTossani Says:

    Ok, va bene.
    Passo e chiudo.
    Ciao.

  39. brezzamarina Says:

    Roberto non ti affliggere, stai andando bene se teniamo conto che 4 cromosomi X contro 1..non é facile..anzi adesso 6 con Annabella..

  40. AnnaBella Says:

    era una battuta…..

  41. Flounder Says:

    (si sarà offeso? siete delle megere, ecco cosa siete)

  42. AnnaBella Says:

    annabella è presente dall’inizio ma il miei due cromosomi non li avete cagati!

    (sto facendo l’offesa anche io và….)

  43. RobertoTossani Says:

    (se volete vi racconto la mia tesi sul fatto che il cromosoma Y contenga il 99,9% dei mali del mondo)

    (ah, no, avevo detto passo e chiudo)

    (è che mi sto divertendo e faccio fatica a chiudere, tutto lì)

  44. Flounder Says:

    annabella, perdonaci, non avremmo mai dovuto.
    io e brezza non ti meritiamo.

  45. AnnaBella Says:

    va leggermente meglio ma non son ancora così convinta…

  46. AnnaBella Says:

    e dire che volevo regalarvi una poesia anche io, siete delle ingrate!

  47. Flounder Says:

    aspe’, riprovo.

    annabella, noi non ti meritiamo.
    vedrai, troverai qualcuno migliore di noi, quancuno che ti ami davvero, che ti rispetti per ciò che sei.
    perché tu sei bella, bella dentro.
    non è giusto che ti accontenti di così poco.

    (va meglio?)

  48. brezzamarina Says:

    coore..coore ingrato….

  49. AnnaBella Says:

    leggo della sottile ironia nelle tue parole…. quel “noi non ti meritiamo” suona forse come lei che vuolelasciare lui non sa come fare a toglierselo di mezzo e allora gli dice che “non lo merita”?…….

  50. RobertoTossani Says:

    (ehm, come unico Y, flou, sembra quasi che tu stia dicendo ad Annabella: ma come? togli già il disturbo?)
    😉

  51. brezzamarina Says:

    comunque Annabella, se cambi idea..mi sono appena trovata un pezzo di cuore sano sano e pronto a essere trafitto..

  52. Flounder Says:

    annabella, hai mai sentito una donna dire: non ti merito?
    io mai.
    ci sono degli studi che dimostrano che solo il cervello maschile può elaborare questo genere di concetti.
    bisognerebbe chiedere a broono, lui sa tutto.

  53. AnnaBella Says:

    allora per avere una risposta devo rigirare la domanda al maschile?
    😉

  54. Bustrofedon Says:

    Rispondo che fare il diplomatico (dolce) non sarebbe malacccio. Ahimè non faccio il diplomatico (servitor dello stato) per ragioni meramente caratteriali.

    Detto ciò scuoto sconsolato la testa a sentir Flounder dir che non sente la differenza tra sciampagne e gazzosa.

    Io che delle bollicine sono un cultore anche al risveglio, prima di qualunque altra cosa, mi offro per cambiarti la vita o quantomeno le pupille gustative

  55. Flounder Says:

    annabella, non farlo!

    bustro, risotto porri e champagne sì, risotto fragole e champagne sì, radicchio e champagne pure.
    ma a berlo non mi è gradevole.

  56. AnnaBella Says:

    vabbè allora me ne vado….

  57. brezzamarina Says:

    senza la poesia? Annabella, nun se fa accussí!

  58. Flounder Says:

    vogliamo la poesia e anche la letterina sotto il piatto.

  59. Bustrofedon Says:

    Probabilmente non hai mai bevuto del buon champagne 😉

  60. AnnaBella Says:

    la poesia è mia, non so scrivere poesie, ma se è vero che appartiene a chi la legge e la apprezza….

    Zingaresca
    Un giorno
    Un albero di mogano
    Parlò d’amore ad una zingarella,
    La zingara gli diede questa sola risposta:
    “Chi mette le radici
    è sradicato dalle tempeste,
    rovesciato dentro la prigione scavata
    dal loro stesso intrico.
    Noi siamo funghi
    Venuti dalla pioggia
    Cresciamo sopra i resti inconsistenti
    Di tutto ciò che cade.
    Il vento fa volare i nostri semi
    In ogni direzione
    Sopra qualsiasi terra.
    Così, noi
    Scorriamo nel futuro
    Senza badare a linee di frontiera
    Noi
    Così simili ai fiumi
    Senza mai passaporti”.

    Satchidandan

  61. AnnaBella Says:

    adesso alza il piatto…
    🙂

  62. Flounder Says:

    grazie.

  63. AnnaBella Says:

    :**

  64. AnnaBella Says:

    svista, ovviamente volevo dire la poesia NON è mia!

  65. Flounder Says:

    mi piace cresciamo sopra i resti inconsistenti di tutto ciò che cade
    mi fa venire in mente un sacco di cose.

  66. Effe Says:

    ah, ma se si parla di coltellate qui ci vuole ‘o malamente
    (isso e issa ci sono già, mi pare)

  67. brezzamarina Says:

    non c’entra nulla ma é un po’ che ve lo voglio chiedere: ma come si fa il corsivo nei commenti?

  68. Flounder Says:

    qua s’ è divagato assai, oggi.
    al nuovo anno toccherà ricomporci.

    (intanto dopo il calendario osé, il 2006 si aprirà con l’oroscopo di Flounder, in un’unica previsione annuale)

  69. brezzamarina Says:

    evvai!! per gli ultimi giorni si puó divagare dice la leggenda..

  70. brezzamarina Says:

    grazie

  71. prufrock1962 Says:

    “pensa che nei giorni in cui siamo felici ci sentiamo così in colpa che subito ci leggiamo qualcosa di disperato”

    “potremmo passeggiare
    chiusi nella stanza
    e spiegare i reciproci amori
    poi, ridere di noi”

    molte, troppe cose da tenere qui, con tutta quella vertiginosa equidistanza tra il disperato ed il riso

  72. cf05103025 Says:

    Ma la poesia in testa è di pispa o no?
    Fatemi capire essendo io duro di comprendonio.
    Mi piacque, senza esagerare, di chicchessia che sia, orca.
    Che sto natal me rompe, orca.
    Meglio le Pifanìe, le befane, tutto quello che volete.
    MarioB.

  73. Flounder Says:

    la poesia è di Pispa.
    io l’ho rubata, o meglio presa in prestito.
    l’ho messa qui perché volevo dedicarla a qualcuno che passa di qui.
    poi passa prufrock e sottolinea a matita blu. e il senso delle cose si riempie.

    ho visto La città incantata, stasera.
    m’avanza mezzo chilo di poesia, qualcuno la vuole?

  74. brezzamarina Says:

    per me coltellate basta. (oggi ho invocato i sadici involontari e inconsapevoli e sono stata accontentata..o forse dovrei dire punita). buona notte.

  75. broono Says:

    Perdonami amor mio, ma son stato fuori per lavoro tutto il dì.

    La storia del “Non ti merito” per la quale mi hai chiesto consulenza:

    Non è che le donne non lo dicono.
    E’ che non lo dicono spesso e quando lo dicono lo dicono in situazioni nelle quali di presente c’è solo l’oggetto della loro frase ed è sempre il termine di situazioni talmente disperate che quella è l’ultima cosa che dicono prima di chiudere definitivamente senza proferire altra parola, confidenze alle amiche comprese.

    Ecco perchè non l’hai mai sentita.
    Non l’hai mai sentita perchè tu sei donna e non ci sei quando una donna lo dice a un uomo.
    Fossi uomo l’avresti sentita almeno una volta.
    Fossi me l’avresti sentita un sacco di volte.

    Ho imparato che la cosa davvero difficile per una donna non è tanto dirlo, ma farne seguire una presa di coscienza con relativa modifica di sé.
    Si limitano a dirlo come sigillo finale.
    La differenza è lì.
    L’uomo vive l’inadeguatezza come un punto di inizio e fa di tutto per rendersi migliore perchè l’uomo vuole sempre essere migliore di chi gli sta di fronte.
    La donna come un punto di fine oltre il quale è impossibile andare perchè se tu sei migliore di lei, lei, per farti avere ciò che meriti, si leva di torno.
    E va col tuo amico quello scemo.

  76. pispa Says:

    entro solo ora, perché avevo da fare con le coltellate e non mi usciva più il cilicio.
    mi spiace non riuscire a collegarmi durante il giorno, non carica, il computer si impalla, forse non mi merita.
    mexda potevo divertirmi un po’, gradisce un’altra coltellata, insieme all’idrolitina? no, grazie. non la merito, addio.
    io qui ci faccio una pièce. ci metto anche l’amico scemo che è una costante.
    però è strano perchè di solito si cerca di andare con l’amico figo, bò, usanze. 🙂

  77. broono Says:

    Si cerca di andare con l’amico figo perchè è di sublimare, che si ha bisogno.

    Si finisce con l’andare con l’amico scemo perchè si scopre che per quello figo ci vuole tempo e il problema va rimosso in fretta.

    E poi il parallelo con se stesse, quando è il senso di inadeguatezza il problema, soddisfa di più se il successivo è scemo.

    Non mi dare speranze di trovar qualcuno a cui rompere le scatole a quest’ora, altrimenti è la fine.
    Io qui a quest’ora ci vengo solo per spegnere la luce e rimboccare coperte.

  78. pispa Says:

    mi sono addormentata mi dispiace moltissimo. avrei approfondito l’argomento dei tre amici (Lui, il figo e lo scemo).
    è bellissimo, e lei sa tante cose, lei mi pare si sia laureato sull’argomento “ménage à quatre”.. mmm… diabolico…!
    allora le pongo una domanda cui, cortesemente, potrà anche non rispondere:

    – se uno è figo
    – e l’altro è scemo (a questo punto io voto per lo scemo, se ne parla troppo e male)
    – Lui, com’è?
    me lo dica, m’è rimasto qui.
    grazie, ossequi.

  79. shemale Says:

    Minchia!!!
    Una marea di commenti!!!
    Io, invece, volevo solo dire questo: soprattutto “…ridere di noi”.

  80. Detroit Says:

    ridere di noi
    riuscirci significa che davvero la tempesta è passata

  81. Flounder Says:

    e comunque scriverne qui non basta ad acquietarmi.
    questo è sicuro.

  82. ladritta Says:

    questo è un messaggio copia-incollato. non avrei potuto fare altrimenti. ho troppo poco tempo in questi giorni e molte persone a cui voglio augurare buon natale. di cuore. deb

  83. broono Says:

    Se uno è figo e l’altro è scemo, l’altro è perfetto.

    Il figo gli è amico perchè vorrebbe la sua intelligenza.
    Lo scemo gli sta accanto perchè vorrebbe la sua bellezza.

    Lui è il meglio che gli altri due non hanno.

    Per gli auguri qui sotto:

    Se qualcuno lascia un augurio del genere da me, prometto che pago un hacker per formattargli il cumputer a distanza.

  84. AnnaBella Says:

    la dritta non ti fare impresionare da broono, se leggessi la sua poesia di natale capiresti che il tuo copia/incolla non è così grave
    😀

    anche se una domanda per te ce l’ho, dove starebbe l’augurio?

  85. fuoridaidenti Says:

    Flou, qui dentro ancora più che altrove noi siamo chiacchiere e distintivi e le parole, qualsiasi parola, anche le più taglienti, quelle che meglio senbrerebbero incastrarsi, sono approssimazioni punto e basta. Un bacio alla figlia prima, poi uno anche alla madre, sarete uno dei tanti gesti nascosti, questo posso garantirtelo, tra il gesto apparente di deglutire qualcosa di buono, di ascoltare un cd che mi strugge, di leggere cose come a frugarmi dentro.

  86. fuoridaidenti Says:

    Cazzo, era un augurio il mio. Ciao

  87. Flounder Says:

    io non sono mai chiacchiere e distintivo.
    mai.
    neppure qua dentro. ogni parola ha un peso, lo stesso identico di ogni mio gesto. ogni rigo ha un valore, lo stesso che mi acvcompagna nella vita di tutti i giorni.

    è così anche per molti di voi. spero.

  88. Flounder Says:

    lo so.
    stavo per accingermi a fare la stesa cosa quando ho letto questo. era esattamente ciò che avrei scritto anche prima, con qualche riga in più.

    a te un bacio grosso.
    (non equivochiamoci con le parole)

  89. AnnaBella Says:

    beh signori non resta che augurarvi buone feste!
    Divertitevi, nutritevi, avvinazzatevi, e riposatevi che poi si ricomincia.
    Flo tanti baci sparsi anche alla cucciola e che il nuovo anno si porti via le bruttezze del vecchio che sta morendo.
    Salute!

  90. utente anonimo Says:

    Un minuto del tuo tempo lo colgo io.
    Mi vesto di rosso, coi bordi col cotone, la barba arruffata, il cappello col pompon.
    Ti sorrido e ti chiedo come stai.
    Ho regali nel sacco, ma so gi

  91. fuoridaidenti Says:

    (non equivochiamoci con le parole)

    Impossibile. Hai equivocato quel che intendevo per “chiacchiere e distintivo”. Lo vedi? Siamo condannati al silenzio (o a un rovescio di un’impronta).

  92. Flounder Says:

    io e te ci equivochiamo spesso. poi passa.
    (nei giorni di festa va anche peggio, lo ammetto)

    ecco, paolo, nessuno ti ha chiesto niente.
    grazie dell’augurio, in ogni caso.
    pensa a star bene.
    le fragole io le odio, chi mi conosce lo sa.

  93. AnnaBella Says:

    ehm…..

  94. broono Says:

    ehm…ehm…

  95. Flounder Says:

    dicevate?

  96. AnnaBella Says:

    no niente passavo di qui, volevo lasciarti degli auguri carini, poi è arrivato babbo natale e allora
    ehm……

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: