Con quella faccia un po’ così, con l’espressione un po’ così.

Adesso vado. Poi torno.

Magari scatto anche delle foto.

Se qualcuno mi cerca, dite che mi avete visto e va tutto bene.

Ditelo in ogni caso, anche se non è vero.

 

Vi lascio in compagnia di una delle canzoni più belle che esistano.

Annunci

20 Risposte to “Con quella faccia un po’ così, con l’espressione un po’ così.”

  1. Doug Says:

    è un blogperiodo che se ne vanno tutti e poi…tornano, è una catena?

  2. manginobrioches Says:

    sì, cchiù forte ‘e na catena. (se riesco a salire su quel maledetto aereo ci sarò anche io, se).

  3. cf05103025 Says:

    buon viaggio,
    chissà che non ci vediam,
    farò il passo delTurchino
    o resterò a Torino?
    Mah…
    MamarioB.

  4. giorgi Says:

    Hai ragione: la canzone è perfetta per la storia del mio post.
    A Genova, a Genova… Se non fossi ancora un po’ acciaccata piacerebbe anche a me avere quella faccia un po’ così. A presto

  5. riccionascosto Says:

    Come, di già?
    Io pensavo che ci fosse più tempo…
    (A partire oggi, si rischia di provare a partire per sempre – vedi “giorno della marmotta” 😉 )

  6. hobbs Says:

    …sembro uno di quelli fermi alla fermata del bus che non sanno che c’è lo scipoero dei mezzi pubblici…

  7. Effe Says:

    lasciare il blog così, sguarnito, senza difesa e giustificazione.

  8. Su Says:

    io come al solito vado fuorisincrono. Ché sarò a Genova, ma lunedì :-/

    Peccato, mi sarebbe piaciuto ma.

    Comunque pensavo di trovarti tra le relatrici, con un bell’intervento sulle piccole manie dei bloggers tutti.
    Un’altra volta magari.

    Buon viaggio e sii degna reporter per noi che siamo ancorati a casa. Ciao

  9. trenoacolori Says:

    cos’è, che non la sento? genova per noi? hai ragione, è bellissima. mi ricordo che la sentii per la prima volta alla radio quand’ero bambino, all’alba, poco prima di partire per un viaggio. mi ero appena svegliato e la musica si imprime più facilmente nel cervello ancora mezzo addormentato… e per tutto il tempo, in autostrada, continuò a suonarmi nella testa. ecco perché la sento un po’ mia.
    è strano come le canzoni di paolo conte facevano breccia in me, all’epoca. dicono che quando uscì azzurro non mi stancavo mai di ascoltarla… quanti anni avevo? sono del 66… e anche bartali e onda su onda… le recepivo subito. eppure non è che son canzoni da bambini, nevvero?
    ehi, ti sei scordata il bacio del primo giovedì del mese? smemorata!

  10. Matho Says:

    canzone tremenda

    ciao Matho

  11. anonimo Says:

    ho visto cose che voi umani non potete immaginare.

  12. giorgi Says:

    Aspettiamo i resoconti.

  13. cletus Says:

    è come quel cartellino che un tempo veniva apposto dietro le vetrine del negozio nel quale avevamo deciso di entrare…”torno subito” recitava, in genere si trattava del tempo di un caffè, ci manchi !!! (e troppi caffè poi fanno male…)

  14. Flounder Says:

    se proprio proprio insistete, avrete un resoconto.
    in ogni caso non prima di domani pomeriggio.
    ma solo se proprio proprio insistete.

  15. broono Says:

    Daaaaaaaiiiiii….
    Facci il resocoooooooonto……

    Dai dai dai…
    Facci il reso contoooooooooo….

    Eddddddaaaaaiiiii…
    Efacci il resocoooooonto….

    (tipo così?)

  16. giorgi Says:

    re-so-con-to re-so-con-to re-so -con-to re-so-con-to re-so-con-to

  17. Giocatore Says:

    Se non m’includi nel resoconto mi offendo 😉

  18. Effe Says:

    resoconto?
    ma perché, che è successo?

  19. anonimo Says:

    ho un paio di riunioni, poi mi dedico nel pomeriggio alla faccenda
    articolerò il resoconto in tre momenti:
    A) che m’hai portato a fa’ ‘ncopp’a Pusilleco se nun me vuò cchiù bene?
    B) chi siamo, da dove veniamo e dove andiamo
    c) frizzi e lazzi

    a dopo
    flounder

  20. irazoqui Says:

    la sentii per la prima volta cantata da lauzi e, poi, nell’originale contiano. lauzi la rendeva ruvida, nervosa, cartavetro con sopra zucchero e profumi marini. conte la fa rauca, piovana, monferrina e sensuale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: