7 maggio. Après, le déluge.

Il giorno è ormai alle porte.

Prossimo. S’appressa.

Io non ci volevo venire, perché poi lo so come sono fatta: le cose che sento mi prendono, mi conquistano fino allo spasimo, cancellano tutto quello che c’è intorno.

Stamattina il penultimo giro: ho sparpagliato locandine e cartoline con sorrisi e chiacchiere, colonizzato una scuola elementare, chiacchierato con il Preside del Liceo Classico.

A un certo punto ha detto: signora, si fermi. Lei non descrive le cose, lei le vive e le fa vivere. Ho insegnato per diciassette anni e lei ha un’emotività che sconcerta.

E’ vero, Preside.

Poi sono arrossita, come ogni volta che qualcuno mi vede, mi vede veramente.

Nuda oltre gli abiti.

Ieri sera con Aitan abbiamo scritto su impulsi sensoriali, tra musiche rudimentali e canti berberi. Dido ci ha portato una Gubana, Hanging Rock stappava bottiglie a iosa e ci drogava con gli anacardi, Francesco si manteneva apparentemente serio, ma si sa che lui ride dentro. E’ bello.

Nel proscenio improvvisato Stefko e Zaritmac improvvisavano le loro performances da uomo e donna sandwich: l’ignaro passante era bloccato con una richiesta estrema: la prego, la prego, mi dia una storia sennò rischio di morire…

Non immaginavo saremmo arrivati a tanto.

Sia come sia, vada come vada, abbiamo fatto una cosa bella.

Vado a completare i barattoli: le vostre parole libere, per le strade.

Belle come non le avete mai viste.

Annunci

24 Risposte to “7 maggio. Après, le déluge.”

  1. Zu Says:

    Che Femmina!

  2. brezzamarina Says:

    quel preside ha proprio ragione..traspari anche attraverso lo schermo..:-) buon lavoro e buon divertimento a tutti voi!!!

  3. ranafatata Says:

    Che Entusiasmo! Bellissimo! Vorrei essere anche lì, oltre che a Milano, con Zu. Divertiti tanto e raccontaci tutto!

  4. Su Says:

    potremmo anche rapire i passanti e chiedergli in riscatto delle parole, già che ci siamo 😉

  5. Flounder Says:

    ci avevamo pensato, in effetti.
    anche qualcosa tipo: o la borsa o una storia.
    oppure: tra 15 minuti arriverà un’invasione aliena, scriva subito subitissimo la lettera di scuse (d’amore, di rabbia, di perdono) che avrebbe sempre voluto inviare ma non ha mai avuto il coraggio di fare.

  6. cf05103025 Says:

    Mi dispiace di non essere lì
    più che altro perchè qui
    non ho una pastiera stasera
    e se invece lì fossi
    la mia Dido dissicuro
    non mi lascerebbe ad ossi
    ma mi elargirebbe pastiere e babà
    sfogliatelle e fior di lillà
    vini prelibati e profumi delicati

    Mario

  7. cosima Says:

    me dispiaz non esserci.
    buona giornata a te, che sia indeed, piena di scritture.

  8. Flounder Says:

    abbiamo trasportato banchi e cattedre dal primo piano all’atrio
    (poi dicono che lo scrivere non faccia sudare)
    e avremo vino, allungato con l’acqua delle rose.

  9. cf05103025 Says:

    Qui piove abbondantemente
    sulle scritture sparse
    anche su quelle scarse
    pur su quelle scevre da svarioni o strafalcioni,
    piove a diluvio pure nel displuvio piove sulle consonanti e sulle vocali
    sui geroglifici e sui graffiti
    sulle epigrafi sugli impiantiti
    sui nostri stendardi e sugli striscioni,
    sui marchingegni per scrivere a rullo
    sui testi di Orazio e Tibullo,
    m’inzacchero l’orlo dei calzoni
    mi lordo di mota e fanghiglia,
    si versano a rii le lacrime nostre
    che senza un gazebo
    chiuderemo le imposte
    a queste nostre
    Scritturedistrada

  10. blulu Says:

    DHL anche per domani:)

  11. Flounder Says:

    stanotte invocherò a più riprese la dea Amaterasu.
    e anche i numi tutelari di Un posto al sole

  12. cf05103025 Says:

    che Amaterasu ci asciughi,
    dunque
    o Flòu,
    grazie

    Mario

  13. cyrano56 Says:

    🙂

  14. didolasplendida Says:

    Mario oh Marius metti sempre il dito nella pastiera, son mancante lo so,
    e anche carente, ma prima o poi mi ti recapito con pastiera e babà e sfogliatelle e fior di lillà, i vini prelibati però li metti tu!
    🙂

  15. Flounder Says:

    io pure ho un debito con mario, da oltre un mese.
    ma non me ne sono dimenticata, no.

  16. cf05103025 Says:

    un lampo di sole
    ci asciuga le suole

  17. Flounder Says:

    io penso che meglio di come sia andata non poteva andare. certo, per strada non si raccolgono scritture di qualità, per quanto questo sia relativo, dobbiamo ancora leggere.
    ma avere gente che non schioda dai banchetti o ragazzini che ritornano anche al pomeriggio è un successo.
    la mia soddisfazione però è un’altra.
    io sono un’autarchica, un’accentratrice, una dirigista.
    e oggi invece era tutto fluido, ognuno sapeva veramente cosa fare e quando farlo.
    ero rilassata.
    condivisione allo stato puro, coordinazione spontanea, intese.
    è questo che mi rende felice.

    stasera sono stanca morta e c’è quel piccolo vuoto dei progetti che si concludono, quello che per qualche giorno fa sentire svuotati, prosciugati.
    ho promesso solennemente che non posterò per qualche giorno.
    ho un’overdose da parola scritta che vorrei diluire dolcemente e un bisogno assoluto di lentezza.

  18. cf05103025 Says:

    Noi con le suole asciugate
    ore bellissime ci siamo gustate
    vissute tra tegole e palloncini,
    stilando sotto i gazebi
    epigrafi, epigrammi e pizzini,
    noi antiqui Taurini

    MarioB.

  19. Effe Says:

    si riemerge, lenti, da una giornata piena di parole.
    Valeva la pena.
    Così.
    F

  20. sphera Says:

    Vi ho pensato molto, tutti quanti. Ma che belli che eravate. La prossima volta anch’io.

  21. zop Says:

    avrei voluto essere lì con voi… z

  22. Flounder Says:

    ogni volta che qui o altrove leggo la prossima volta mi vengono i sudori freddi…
    (e comunque la prossima volta ci organizziamo molto prima, prevediamo trasferte e gemellaggi, ricchi premi e cotillons)

  23. farolit Says:

    Bè… vi siete scialati!
    🙂

  24. Flounder Says:

    ma voi?
    battevate la fiacca?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: