Non è colpa mia, veramente.

Il fatto è che questi blogger tengono la capa fresca. Io dico: voi mo’ proprio –  ieri – avete finito di mangiare casatielli e ogni ben di dio. E statevi cinque minuti quieti e fateci stare quieti pure a noi.
Che so, fatevi un pisolino, una passeggiata, partorite un figlio.
Invece no.
Che si inventano?
Piglia il libro più vicino, vai a pagina 123, conta cinque frasi e riporta qui le successive tre.
Io il libro più vicino che tenevo era quello del filosofo giapponese, ma era di settantasette pagine: così mi sono dovuta alzare, pigliarne due o tre, ma erano tutti più corti, poi quando finalmente ho trovato quello giusto, ho fatto cadere e scassare l’ocarina a forma di pellicano di terracotta che ci tenevo assai, non tanto perché era la bomboniera del mio matrimonio, ma perché lo avevo scelto io medesima, al negozio equo e solidale, scontentando tutti gli invitati, soprattutto le zie anziane, che volevano una cosarella in argento o cristallo come si fa a tutti i matrimoni per bene.
E così mi è salita alla memoria tutta la questione, che uno fa tanto per scordarsela, e mo’ devo pure raccogliere i cocci e sto aspettando quattordici persone quattordici che mi invaderanno a momenti la cucina.
Jamm’ bello. Apriamo questo libro:

I Kurnai fanno la distinzione tra gli uomini medicina (mulla-mullung) e i birraark, i quali “univano in sé le funzioni di veggente, di medium e di bardo”. L’uomo medicina viene iniziato da mrarts, ovvero spiriti, nella savana e deve portare nel naso un osso che gli spiriti afferrano per condurlo nelle nubi. Si dice che l’uomo medicina, preceduto dagli spiriti, si arrampichi fino ai territori celesti e, al suo ritorno, insegna questi balli e canti ai Kurnai.
Mircea Eliade, La creatività dello spirito.

Mo’ me ne posso andare?
Ah, no, devo coinvolgere altri tre poveri disgraziati: Calma, Elena e Riccionascosto.
(non ve la pigliate con me, sono quegli altri là che tengono la capa fresca)

Annunci

13 Risposte to “Non è colpa mia, veramente.”

  1. Flounder Says:

    france’, l’ho fatto solo per tuo figlio.
    non sia mai che nasceva con una voglia di Catena di Sant’Antonio da qualche parte 😀

  2. 8e49 Says:

    grazie flo 🙂

  3. riccionascosto Says:

    Io non me la prendo con te, ma certo mandarmi tante visite mentre girello per il blog in ciabatte non è carino (ho fatto appena in tempo a cambiare il pigiama con le borchie per qualcosa di più adatto).

    Comunque, eccoti accontentata (o quasi, rimedio stasera)

  4. Flounder Says:

    ecco, non ve la prendete con me, che stamattina sono mezza tramortita e se non mi avesse telefonato la mia collega per sapere di che morte ero morta, avrei dormito fino a mezzogiorno.
    voglio il cappuccino e le coccole.

  5. riccionascosto Says:

    Ecco qua:

    Cappuccino in arrivo. Per le coccole, mi scanso (che sta arrivando la fila, immagino) 🙂

  6. Flounder Says:

    grazie, riccio.
    che poi a me il cappuccino mi fa schifo, mi fa schifo la schiuma di latte, mi fa schifo il latte caldo, ma quando sono stanca e coccolosa, invece me ne viene voglia.

  7. e.l.e.n.a. Says:

    io a te ti avevo voluto bene.
    (assai)
    non si fa così.

    no, ché io sto in ufficio, raffreddata, unici libri in dotazione: vocabolari, libro delle date di nascita, libri tecnici…
    vedremo…

    (c’è schiuma e schiuma)

  8. Flounder Says:

    elena, io l’ho fatto apposta: così cacciate dei libri bruttissimi e non ci chiedono niente più

  9. utente anonimo Says:

    meno male è tocato solo a tre persone, Flounder.
    Avevo vicino un libro dal titolo: “Cronologia, cronografia e calendario perpetuo” di Adriano Cappelli edito da Hoepli.
    Scritto piccolo, piccolo di 688 pagine.
    T’immagini?

  10. utente anonimo Says:

    Con l’augurio che il nuovo anno possa….

    (il finale arriverà via sms urbi&orbi il 31)

  11. MariaStrofa Says:

    Io se scopri chi l’ha detto a dilolasplendida che l’ha detto a me… confessa, Flounder, tu lo sai! Confessa…

  12. ElisabettaM Says:

    Ho appena fatto anch’io il giochino del libro più vicino… mi è piaciuto!
    Un saluto, ti scopro proprio ora…hai un bel sito! Complimenti!
    ELisabetta

  13. utente anonimo Says:

    Uffa Flounder, non è giusto..il giochino l’ho passato io ad ElisabettaM e invece mi han tagliata fuori…sigh.
    Irene

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: