Per Grazia ricevuta

Allora è bene mettere le cose in chiaro, una volta per tutte.

Si cambia musica.

Fino ad oggi siete entrati qui, lasciando commenti e cicicì sparsi, come se niente fosse.

Fino ad oggi nessuno vi ha detto niente. Mì casa es tu casa e tutte quelle cose là

Ma a partire da questo momento le cose cambiano. Se in meglio o in peggio, ancora non ci è dato sapere.

Fino ad oggi ero una bloggheressa di nicchia, oggi sono un’icona.

Sì sì sì.

E’ inutile che cerchiate di sminuire e di opporvi, di avanzare illazioni e giocare al Grande Detrattore.

A partire da oggi sono uno dei cento desideri che nemmeno sapevate di avere.

E’ così che funziona il marketing: instilla bisogni sconosciuti, definisce gli unici orizzonti possibili per la sopravvivenza, vi passeggia sulla curva di (in)utilità facendovi credere di star scalando l’Himalaya.

Dunque a partire da oggi è ufficiale: sono la vostra Venere tascabile e linkabile.

Mi dispiace molto per voi che siete blogstar, monumenti nazionali alla letteratura, affascinanti e poppute tenutarie di blog, affabulatori di folle cibernetiche, aspiranti soubrette telematiche.

Mi dispiace.

Ma d’altronde se una è un’icona c’è poco da fare.

La realtà è quella che è e non si può tornare indietro o far finta di nulla, che tutto ciò non sia mai accaduto, che il mondo possa essere uguale a prima.

Non vi resta che adeguarvi.

Annunci

43 Risposte to “Per Grazia ricevuta”

  1. Arry Says:

    Miao miao…

    Un sorriso enigmatico

    Lo Stregatto

  2. Flounder Says:

    è questo il modo di trattare un’icona?
    cos’e pazze!

  3. anonimo Says:

    oltretutto lo stesso identico commento lo stregatto lo lasciò pure a me che non sono un’icona ma nemmeno tutte le altre robe che hai elencato;-)

  4. anonimo Says:

    I miei complimenti (a quando anche “Tempo” e “Mani di Fata”?) 😀

  5. Flounder Says:

    e perché limitarsi?
    esistono anche Gente, Famiglia Cristiana e il Corriere dei piccoli 😀

    no scusa, alessandragaletta.com, ma una che ha un dominio tutto suo è già un’icona.
    un’icona fiamminga, ma pur sempre un’icona.

  6. broono Says:

    Hei…non cominciamo con l’occultare abilmente le parole…dai su, non essere titubante…non essere timidante…non sei un’icona e basta…sei una delle icone più TRENDY del web! Va scritto tutto attaccato!

    Ora devi solo attrezzarti seguendo gli altri 99 per comprarti la borsa da ufficio da 3.000 euro che un’icona trendy non può non avere la borsa col manico d’argento “mai più senza” e gli scacchi da 10.000 euro in tiratura limitata.
    Si apre un mondo di soddisfazioni!

    Io sono un po’ emozionato per questo fatto che posso commentare un’icona trendy!
    Si può essere emozionati ora che sei un’icona trendy?

    E poi era scritto da tempo…
    Tu le foto del risultato dei tuoi sciòpping le postavi già da tempo.
    Sei AVANGUARDIA, trendy, mica solo trendy!
    Io non lo so se sono all’altezza di commentarti.
    Mo seguo l’altro link dove mi dicono la differenza di altezza tra un virus e la sfinge e verifico se sono all’altezza.

    Sono un po’ emozionato.
    Ma ti dobbiamo dare del Lei?

    Posso dire che ti conosco quando mi chiederanno “Ma tu chi sei? Ma conosci almeno un’icona trendy del web?”

    Ma che giornata radiosa!

  7. Flounder Says:

    non ho bisogno della borsa così e colà e nemmeno del cavatappi magnetico con suoneria incorporata.

    vuoi mettere col frequentare un regista con un rumeo pigli d’annata?

    puoi dire ben altro: che mi cliccavi da prima, da sempre
    (e che come mi cliccavi tu, non mi cliccava nessuno. io confermerò, con sguardo languido quanto basta)

  8. didolasplendida Says:

    e io solo due post più in là sarei stata citata da un’icona? ma ditemi che non sto sognando? ditemi che è tutto vero? pizzicatemi!
    🙂

  9. Flounder Says:

    io oggi vado al supermercato.
    se non trovo la mia foto sulle buste del latte, mi incazzo 😀

  10. maurogasparini Says:

    mi adeguo
    posso cliccarti?

  11. Effe Says:

    ma davvero dice?
    Un’icona, sissignora.
    Ricordarsi di accendere ogni dì il lume votivo, e di raccogliersi davanti all’icona per una prece
    (ma vuje li fate i miracoli, sì?
    Vi posso parlare di mio cognato, che quello tiene dieci figli e nunn’è cosa di faticare?)

  12. IceKent Says:

    icona, come quelle sul desktop?

  13. Flounder Says:

    gasparini,
    solo se hai il mouse trendy.
    se no mi dispiace, non se ne può far nulla.

    effe,
    ma certo che faccio i miracoli.
    non mi dica che non hai mai sentito parlare di quel blogghèr che aveva perso la vista a furia di frequentare quei siti lì e che da quando viene qui ha recuperato dieci diottrìe. o della bloggheressa alla quale vennero imposte le mani e all’indomani aprì un blog tutto suo.
    (gli altri miracoli sono circondati da un’aura di mistero. o ci si crede, o ciccia)

    IceKent,
    più o meno. spostabile nel cestino, all’occorrenza.

  14. glider Says:

    ma che è, la Flounder nera di Czestochowa a mare?

    la mia fede laicista vacilla

  15. Flounder Says:

    glid, nun fa’ accussì.
    (che poi tu non ne hai idea di quello che mi hai scatenato in testa nominando Czestochowa, una delle storie più incredibili che possa mai raccontare, che infatti non la racconto mai perché è troppo incredibile)

  16. Flounder Says:

    e comunque – in mezzo a tutto questo bailamme di apparente autoreferenzialità – vorrei precisare una cosa, ove mai si pensasse che abbia perso il senso della misura.
    è evidente e palese il mio buonumore odierno.
    ma poggia su tutt’altro genere di vicende.
    oggi la mia icona personale è la giudice D.
    un altare, le faccio.

  17. riccionascosto Says:

    Le mani, sì (o meglio, i puzzle ricomposti).
    Io sono testimone, vale per la beatificazione?

    (E comunque, posso dire che in tempi non sospetti io della giudice D. avevo già parlato benissimo?)

  18. carrino Says:

    senti ma l’ex voto come lo devo fare?
    va bene una pastiera d’argento?

  19. Effe Says:

    e jà, e dopo questa settimana santa raccontatecela, la storia di Cestocova (mi rifiuto di scriverlo in ostrogoto)

    Io poi ho saputo che una volta, a un blogger calvo di Tempio Pausania, ricrebbero i capelli in una notte sola dopo aver letto l’intero archivo delle Piccole Manie
    (i capelli erano biondi, lunghissimi e con i dreadlock, mentre lui era un ragioniere di carnagone scura alto un metro e cinque, ma nunn’è che ‘sti miracoli li si possa fare porprio prprio su misura, ci si accontenti del miracolo prêt à porter)

  20. glider Says:

    jamme santità!

    io non ho idee
    tutt’al più mi può punger vaghezza

  21. aitan Says:

    Qui lo si sapeva già sgraziatamente che lei è un’icona.

  22. broono Says:

    Vabbuò, ma dicci il gossip.

    T’hanno già chiamata per un fìscion?

    La Lipperini t’ha già telefonato per dirti che lei in te cià sempre creduto vuoi fare un libro?

    Ti si ascolterà su Macchiaradio, ora?

    Dai dai dai, dicci dicci dicci, cicicì.

  23. cybbolo Says:

    consigli per il marketing: molti gioielli e collane d’oro sbrilluccicante e ogni tanto una comparsata a qualche processione.
    ovviamente da Madonna di Pompei.
    è consigliabile un uso sobrio e benedicente delle mani e uno sguardo carico di pietà per i miseri cybernauti che porgono il capo dei loro virgulti per una toccatina propiziatoria in indulgenza plenaria.
    se poi riesce a piangere lacrime d’assenzio sei un’icona superstar e sarai oggetto di culto…:-D
    per ora mi genufletto pio…

  24. glider Says:

    sancta platessa
    ora pro nobis

    mater sessista
    ora pro nobis

    sibilla digitalis
    ora pro nobis

    icona tendentiorum
    ora pro nobis

  25. 8e49 Says:

    la Lipperini ha chiamato me, è da stamattina che dico in giro di essere il tuo agente
    (perché ora ti serve un agente, no?)

  26. broono Says:

    sarei interessato ad approfondire quella questione lì dell’uso sobrio delle mani per la toccatina propiziatoria.

    tutto ciò è molto trendy e poco sacro, però, va detto.

  27. Flounder Says:

    riccio, la beatificazione non ancora.
    un’immaginetta, al momento
    (la giudice Рe non la giudicessa ̬ fighissima. lo si capiva dal completino leopardato)

    carrino,
    mi pare perfetto. ma pure una cozzechella di scoglio, non sarebbe inadatta

    effe, la storia polacca ha preso forma in autostrada, tra le 15.00 e le 15.45.
    è triste assai e pure un poco miracolosa
    (io ebbi invece notizia di un blogghèr che ebbe un miracolo al contrario. il giorno prima camminava, il giorno dopo si sedette davanti al pc, trovò le Piccole Manie e non si potette alzare più)

    glid, ma io sono un’icona profana, a dirla tutta. un mito laico.

    aitan,
    anche disgraziatamente.

    broono,
    ma allora proprio non ci siamo capiti. ma quale fisscion, quale lipperini, quale macchiaqualcosa.
    io qua tengo solo due grandi obiettivi nella vita: il secondo è finalmente essere scritturata per una posta del cuore o la redazione di un oroscopo drammatico.

    francesco,
    non accettare proposte. temporeggia.
    (mi serve un complemento d’agente e causa efficiente. molto efficiente)

    cybbolo,
    sto pensando di disegnare una linea molto trendy di oggetti da culto. anche un turibolo da passeggio, iconcine tascabili.

    broono,
    son cose che a distanza non si possono spiegare(e poi le mani non si usano in modo sobrio: o si usano, o no. che le icone trendy non amano vie di mezzo)

    ma quanto mi fate sembrare cretina, oggi? 😀

  28. cybbolo Says:

    scusa Flo, ma è doverosa una mia spiegazione all’attento Broono.
    l’uso sobrio delle mani benedicenti è tra il padrepiico e il ratzingheriano: pochi scarni gesti rudi escluse le ditate negli occhi dei virgulti…;-D

    in effetti ci manca solo don lurio per le coreografie

  29. Gurbj Says:

    Fantastica ‘sta cosa qua:D Mi devo andare a comprare il giornalino:))) E posso anche dire, un giorno, che ho cenato al tuo fianco mentre azzannavi il baccalà bananoide? (ma si possono ancora dire ‘ste cose, Flou?)

  30. Flounder Says:

    ma certo che ‘ste cose si posson dire.
    un’icona avrà pure il diritto a mangiare e a qualche altra cosa di terribilmente prosaico.
    eccheddiamine.

  31. Flounder Says:

    la giornata dell’icona è finita.
    non è che si può vivere sugli allori.
    passiamo alle cose serie.

  32. blulu Says:

    sono allergica ai settimanali e ai mensili, ma farò volentieri uno strappo:) però:
    quella meraviglia di film che fa da titolo al tuo post, l’hai visto?????

  33. Flounder Says:

    no, blulu, fermati.
    sono un’icona sì, ma non globalizzata.
    non spendere inutili euri nell’industria dell’editoria finanziata dalla pubblicità di cosmetici e altri prodotti patinati che confluiscono in un prodotto che banalmente e analogamente a tutti gli altri, titola in prima pagina:
    30 mosse per difendersi dal caldo.
    piuttosto ti faccio le fotocopie 🙂

  34. glider Says:

    ma come trenta mosse per difendesi dal caldo!

    la prima è stare fermi e non recarsi all’edicola, idioti!

    vedi, vedi come sono, han l’animo cattivo, il cuore nero e la coscienza a portafoglio.

    attratto dal miraggio della soluzione in trenta mosse (ma che è una partita a scacchi col termometro?) puoi schiattare sul selciato colto da insolazione, collasso ed apoplessia.
    per miseri euri tre.

    è tutto assurdo, because of the sun.
    processateli!

  35. monodose Says:

    sono affranta.
    anche radio capital stamattina mi ha fatto la trasmissione sul tema:bisogna bere tanto – vestirsi di colori chiari – mangiare frutta e verdura – evitare indumenti stretti – proteggersi la pelle nelle ore calde – evitare gli sbalzi di temperatura – eventualmente spararsi

  36. glider Says:

    ah, madama monodose, è così che ci scherniscono?

  37. Effe Says:

    tra i consigli pratici io inserirei anche la migrazione verso latitudini più elevate (la trentunesima mossa, in effetti)

  38. Flounder Says:

    ‘pettate che vi cito le più salienti:

    3) sacchettino con liquido rinfrescante che dopo passaggio in freezer si infila nella federa del cuscino (dice che tiene freschi, ma il giorno dopo muori per un attacco di cervicale)

    10) cappello con ventilatore incorporato alimentato da quattro piccoli pannelli solari. per soli 35 euriss. un vero affare, non ve lo fate scappare, p’ammore ‘e ddio.

    19) cravatta magica, fatta di cristalli che immersi in acqua si dilatano e trattengono freschezza, senza inumidire la camicia (per soli uomini, protesterò vivamente con la casa produttrice chiedendo un push-up dalle analoghe caratteristiche)

    ovviamente non possono mancare le infradito.
    che ve lo dico a fa’.

    anto, fa’ caldo.

  39. Flounder Says:

    ma voi vedete se un’icona del web comm’a mmè deve perdere il tempo a fare riunioni con gli sgherri del governatore.

    circolano notizie terribili in queste ore, gossip politici.
    pare che vogliano smaltire l’intera Regione, ma non sanno in che cassonetto gettarla.

    che disperazione.
    ma a che mi serve essere icona in questa fetenzìa?

  40. Effe Says:

    ma lei non è un’Icona come le altre
    Lei è differnte
    Differenziata, financo.

  41. Flounder Says:

    efe, scusi, ma che è tutta questa confidenza?
    lei mi sta dando della “diversamente” icona?

    io adesso non voglio vantarmi, non con voi che mi conoscete da sempre, ma mi è appena arrivata una mail che dice: Al Club Med i Vip non pagano

    (è anche vero che nel corpo prosegue e scrivono: tu, invece, fottiti, però che c’entra, quello è un dettaglio, mo’)

  42. sabrinamanca Says:

    Icona!!!
    Allora mi levo il cappello, le poppe e i suoi balconi, i tacchi a spillo, mi sgonfio le labbra e ti regalo a mia madre. Lei ne ha appese dappertutto, di greche, di bizantine, ha perfino Mel Gibson in tutta la sua sanguinolenza di cristo appeso al chiodo!
    No, alla fine non voglio davvero farti fare quella brutta fine!
    Un po’ d’invidia la confesso ma ammetto anche che oltre che icona sei pure simpaticona, quindi que viva Flounder!

  43. nuccina1 Says:

    senti Icona, io sono una cyberlettrice,
    non lascio fiori ma faccio opere di bene.
    Dici che sei un mio bisogno??Ti terrò sottott’occhio magari risolvo tutti i miei problemi..

    baci all’icona… :-))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: