Metodologia investigativa per la creazione di un futuro sostenibile/bis. Più che altro, l'inevitabilità.

(…) eppure gli Azande non si accorgono che i loro oracoli non predicono proprio un bel nulla! La loro cecità non è dovuta a stupidità: essi ragionano in modo eccellente nell’idioma delle loro credenze, ma non possono ragionare al di fuori o contro queste credenze, non disponendo di nessun altro idioma in cui esprimere il loro pensiero.(…)

(…)

(…)Il presente e il futuro per gli Azande non hanno lo stesso significato che hanno per noi. (…) La salute e la felicità future di un individuo dipendono dalle condizioni future che già esistono (…). Il futuro dipende dalla disposizione delle forze mistiche che possono essere affrontate qui e ora (…).

(Edward E. Evans-Pritchard, Stregoneria, oracoli e magia tra gli Azande)

Nessuno può scendere oltre la propria cantina, se non sa che esiste qualcosa oltre la propria cantina.

Nessuno crederebbe che sotto la propria cantina possa esistere un cimitero di bambini, a meno di non averlo visto con i propri occhi e accettare l’idea di aver edificato egli stesso un palazzetto su un mucchio di vittime.

Nessuno può passeggiare da solo senza rischi in un cimitero di bambini, ed essere costretto a scoprire di essere uno di quei bambini.

E  ho camminato così a lungo – quanto a lungo, quanto necessariamente a lungo? Tutto il necessario, mi rispondo, né più né meno di quanto non mi fosse necessario – sopra la cantina, a passo lieve su un impercettibile scricchiolìo d’ossa.

Sulle mie stesse ossa, così a lungo, senza mai vederle.

Ridendo e piangendo al ricomporle, finalmente – così piccole e minute – in un ossario.

Annunci

11 Risposte to “Metodologia investigativa per la creazione di un futuro sostenibile/bis. Più che altro, l'inevitabilità.”

  1. aitan Says:

    mi sembra tutto più chiaro, ora
    (e mi sento tutto uno scricchiolio che non so se viene da sotto i piedi, o da sopra)

  2. Flounder Says:

    sapessi io.
    il ginocchio sinistro recita addirittura i mantra.

  3. didolasplendida Says:

    sei andata alle Fontanelle?
    🙂

  4. Flounder Says:

    no.
    però sono stata alla Capela dos Ossos a Evora e all’Ossario di Sedlec.
    vale?

  5. HangingRock Says:

    Lo chandelier è bellissimo, lo voglio a casa, al centro del salotto.

  6. Flounder Says:

    i ricordi – certi ricordi – e alcuni inevasi bisogni di accudimento hanno la stessa sostanza delle credenze mistiche di un popolo primitivo.
    pur senza mai essere verificati, se non nell’ambito di un sistema di prove che li confermeranno inequivocabilmente, si ripresentano carichi di presagi, di minacce, così da confondere l’individuo che li sperimenta e lasciargli credere che potrà morire di dolore o di paura al verificarsi della data condizione temuta e mai affrontata.
    le credenze mistiche hanno qualcosa di profondamente tossico.

  7. Flounder Says:

    Come Chi immerso nel Deliquio –
    Proceda sicuro – dove un occhio aperto –
    Lo farebbe cadere – Osso dopo Osso

  8. HangingRock Says:

    è inutile che fai, si capisce benissimo che usi il blog per ripetere l’esame!!! 😀

  9. Flounder Says:

    e invece no, pollastra. vado addirittura oltre: sto ponendo le basi per un futuro da etnopsicologa.
    se proprio non riesco, mi specializzo in oracoli e amuleti 😀

  10. zaritmac Says:

    In oracoli sei specializzata già. Gli amuleti li fai col creagioielli delle Winks?

  11. Flounder Says:

    uso anche le unghie dei piedi e i capelli che raccolgo dai bagni delle mie amiche, i calzini lasciati per terra dal fidanzato e svariate tracce organiche di cui non sto a dettagliare.

    su richiesta posso preparare filtri di non amore, pozioni per non guarire dall’influenza e dalla calvizie, nonché portentosi cataplasmi per peggiorare l’alluce valgo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: