L'amore ai tempi del T9. Piccolo scherzo (moderato espressivo anche con un po' di brio) per variazione alfabetica.

Si ascoltavano dunque, di stramacchio, conversazioni di strategie sentimentali condotte su Facebook (devi scrivere così e così, e poi rispondere colì e colì, e poi vedi, quanti successi), utilizzi del poke come segno di esistenza in vita a conferma di assiomi relazionali indimostrabili.
Si considerava l’uso del tag come marca territoriale e categoria concettuale indipendente.
Qualcuno diceva: non è più come una volta. Belli i tempi dell’sms, almeno con centoventi caratteri ti potevi sbizzarrire.
Macché.
Provateci. Provateci voi a parlare d’amore col T9.
 
"Se guidi a cent’allora la mia Atos
Condurrai forse così anche il mio cuor
E se piano ti sussurro io t’amo
Tu mi risponderai altrettanto invano
Se poi solo nel sesso io ti ritrovo perso
mi vien dunque il sospetto (almeno questo è certo)
che tutto questo amor sia un prodotto in saldo della coop"
Annunci

2 Risposte to “L'amore ai tempi del T9. Piccolo scherzo (moderato espressivo anche con un po' di brio) per variazione alfabetica.”

  1. anonimo Says:

    flounder-virgola-puntini sospensivie ho detto tutto 😀

  2. zaritmac Says:

    Sempre di tutto punto, signorina Han'.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: