La variante di Lüneburg. O dell’amare gli spigoli.

(Ci sarebbero parole, a corredo. Ricordi, immagini. Desideri sopiti, rimpianti. La pioggia battente ieri sera, sul Ghetto, a rimescolare tutto. Le tengo per me, questa volta. Ich liebe Libeskind, come ho scritto tempo fa. Lui è una specie di fil rouge degli ultimi anni, qui e lì. In vari altrove in cui mi sono persa. Certi spigoli o li ami o li odi, che siano nei disegni, nelle architetture o nel carattere. Io li amo. Più di ogni melliflua morbidezza. Più di ogni curva. )

La variante di Lüneburg. O dell'amare gli spigoli.

Annunci

4 Risposte to “La variante di Lüneburg. O dell’amare gli spigoli.”

  1. certepiccolemanie Says:

    (…) Daniel Libeskind non sopprime il dolore, attraversa i varchi vuoti della storia e non li riempie di nulla perché nulla li potrebbe riempire.(…cit.). ecco, perché lo amo. ecco, perché ieri mi sono scombussolata tutta.

  2. aitan Says:

    Forse piuttosto che smussare gli angoli, dovremmo accentuarli gli spoigoli, per renderli più evidenti e farci meno male.
    In ogni caso, AUGURI (non si può dimenticare che domani è la festa della liberazione e oggi la tua).

  3. certepiccolemanie Says:

    grazie, grazie moltissime. spero di liberarmi, pure io.

  4. certepiccolemanie Says:

    sta pure il wesak, m’ero scordata. madò, che nottatona, stanotte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: