Sesso, blog e rock’n’roll.

Uno scenario di turpitudine. Ecco, in cosa mi sono imbattuta questa mattina, dalle statistiche di wordpress, dalle chiavi di ricerca, dai link a questo blog. Che non è fare del moralismo inutile, per carità.

E’ che qua la gente muore di fame, sta in piena crisi, e si spendono più soldi in Viagra e Cialis, in escort e puttane, di quanti ne occorrano per portare avanti decorosamente una famiglia. O forse è altrove, che provo fastidio. Forse nella continua rivelazione che l’amore  non esiste, è questo.  Non esiste la lealtà. Non esistono una serie di cose. E’ solo che preferirei non  saperlo, mentre mi pare che da mesi è l’unica evidenza che mi venga sbattuta sistematicamente in faccia. O forse sono io, che non riesco a disilludermi. O magari con l’età, invece di farmi più cinica e spietata, divento sempre più fragile.

Mo’ non ho voglia né tempo di scriverci, è un tema che mi fa star male. Più male del necessario.

Poi quando mi passa, magari ci faccio pure un post divertente, su quanto ho scoperto stamattina. Divertente forse no. Magari meno arrabbiato, ecco.  Meno amareggiato. Dopo che ho approfondito tutto il fatto. Roba che scotta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: