Così muore una patata

Come guidare di notte e osservare la città che si fa bella, oltre il guard rail della tangenziale.

Che guardi le luci del porto fino alle raffinerie, il mare che sfavilla e un po’ ridi. Ti chiedi chi sia specchio dell’altro, se sono i tuoi occhi a illuminare il resto o se splendi del bello che c’è fuori.

E non lo sai.

Non bisognerebbe avere dei cd così in auto, non il tango per trenta chilometri. Che alla fine muovi lo sterzo con un moto così languido che la guida diventa quasi un atto d’amore. Ti ricordi qualche fotogramma del Postino e tutto quadra. Tutto quel che di bello esiste al mondo. Anche se qualche volta fa un po’ male, ma poco.

Poi ieri sera pelavo le patate, con estrema concentrazione. Con la monotonia del gesto che in sé assomiglia a un mantra.

Cadevano strisce di scorza polverosa direttamente nel secchio delle immondizie. C’era poesia anche in questo, nel formare  lunghe spirali cercando di farle rompere il più tardi possibile.

E’ così che la mente trova riposo e partono pensieri non telecomandati. Come lo sono anche alcuni abbracci.

E lo stupore. Del tuo sguardo, del mio sguardo.

Lo stupore dello sguardo della patata, che mi percepisce altrove e sembra chiedermi di che morte dovrà morire.

Stasera olio bollente, mia cara.

Le sorrido, la finisco in pochi colpi.

Sono di nuovo in cucina. La patata ha avuto il suo destino, certe cose si sanno fin dall’inizio.

Il pensiero invece resta. Di lui un po’ ho avuto pietà.

Annunci

26 Risposte to “Così muore una patata”

  1. Detroit Says:

    monotonia del gesto che in sé assomiglia a un mantra
    lo provo quando stiro

    (ma come fai a leggere così velocemente. confessa. tu non sei umana! chissà da dove vieni. un giorno ci divorerai tutti)

  2. Flounder Says:

    (sono suuperdotata, ma non lo dire a nessuno)

  3. .kri Says:

    “Lo stupore dello sguardo della patata”
    questo mi ripaga delle spese per il nuovo pc!
    sei un ammortizzatore…
    fattene una ragione!

  4. dirtyinbirdland Says:

    tu, con la tua patata, eri come la stiratrice di Picasso. Perfetta. E in un scerto senso abbiamo risuonato.

  5. Flounder Says:

    Cara Flounder.
    a volte mi lasci interdetta.

    La tua Coscienza

    Cara Coscienza,
    tu molto più spesso di quanto immagini. A volte ti subisco.

    Tua Flounder

    Cara Flounder,
    dovresti sapere che le armi non convenzionali sono assolutamente vietate.

    La tua semprevigile Coscienza

    Cara Coscienza,
    e a mechemmenimporta?

    Tua Flounder

    Cara Flounder,
    non mi dire che poi non ti avevo avvertita.

    La tua saggia Coscienza

    Cara Coscienza,
    non te lo dirò.

    Tua Flounder

    tratto da “I Dialoghi con il sé”

  6. ghita Says:

    Si’, hai ragiohe: e’ profondamente ingiusto
    Tu sei sempre bravissima…..ma perche’ sei triste stasera?
    Un abbraccio
    ghita

  7. Flounder Says:

    perché la guida notturna mi fa venire in mente strani pensieri.
    ma no triste triste.
    triste languida.

  8. LucaConfusione Says:

    verrà un giorno
    che le patate
    ce la faranno
    pagare!!!!!!!!!

  9. verdad Says:

    vorrei essere un uomo flo…per poter incontrare una sensibilità come la tua …e gustarla come potrebbe fare un maschio adulto con tutti i neuroni al posto giusto. Ma sono una femmina flo… questa è una delle volte dove mi dispiace.

  10. verdad Says:

    (comunque io sto finendo ora ..la patata e la barbabietola …per cui in un certo senso ho un ruolo in q.ta fiction)…cazzarola mi hanno stressato la vita per un mese ma ne uscirò…e poi…si torna a bloggare…

  11. all Says:

    dove posso trovar un pelapensieri?

  12. Flounder Says:

    ciao kri
    la verità è che non sopporto il melodramma. né di vedermi triste. né che qualcuno mi veda triste.
    non lo faccio apposta, ma quando sto su un sentiero scosceso l’andatura si corregge da sola.

    lucaconfusione
    odio le patate.

    verdad
    un ruolo ce l’hai. oltre la patata e la barbabietola.
    s’, è bello quando una donna mi dice così, che le piaceebbe essere un uomo etc etc.
    è molto triste invece quando me lo dice un uomo. tipo: mi piacerebbe essere un uomo etc etc 😀 (perché succede, eh, succede di tutto a questo mondo)

    al
    se peli un pensiero cosa ci rimane?
    io avrei paura a farlo. magari scopri che sotto l’architettura non c’è nulla.

    e comunque, risolto l’arcano dei blog che non si caricano : il sito shinystat ha dei problemi in questi giorni e il mancato caricamento dell’home page impedisce anche la corretta visualizzazione del blog. conviene andare nel template e eliminare il tag shinystat fino a ripresa del corretto funzionamento.

  13. lupinfabulae Says:

    >Il pensiero invece resta. Di lui un po’ ho avuto pietà.

    occhio che una volta scongelato va consumato! e ben cotto, ché crudo fa male a testa, stomaco ed intestino. e neppure poco!

    quasi certo si verificherà -un giorno o l’altro- una rivolta delle patate. quasi fremo attendendola.
    mi schiererò con loro e rischierò la mia vita, se necessario.

  14. lupinfabulae Says:

    >odio le patate.

    ho perso amici per molto meno…

  15. Flounder Says:

    tipo per le zucchine?
    il fatto che le odi non vuol dire che non le mangi comunque.
    credo che non esistano cose che non mangio.

  16. lupinfabulae Says:

    compromesso storico alle zucchine.
    occhei. ci sto. scegli tu se in umido, al vapore o preparate qual altro modo.
    anch’io mangio tutto, la mia selezione -giassai- dipende unicamente dal sistema nervoso del cibo.

    toccherà farti assaggiare le patate alla comelefaccio-io. torneremo amici in nome della patata e non più della zucchina…

  17. Flounder Says:

    può esistere l’amicizia tra uomo e donna?
    e tra un vegetariano e un onnivoro?
    son pensieri che non mi fanno dormire la notte.

    (piove, lupus, piove. non lo sopporto. oggi denuncio la mia coscienza al tribunale del’aja per violazione dei diritti umani. e comunque quella barzelletta cinicissima mi ha fatto morir dal ridere..)

  18. LucaConfusione Says:

    e del sesso degli angeli che vogliamo dire?
    niente?
    che battuta cinicissima?

  19. lupinfabulae Says:

    si esiste. ne ho le prove.
    per ambo le tipologie.

    >che battuta cinicissima?
    robe dell’altro mondo…

  20. Flounder Says:

    non era qui la barzelletta.

    lupus, ci fai un copincolla?

    Cara Coscienza,
    avevi ragione tu. Te lo dico solo per darti soddisfazione.
    Tua Flounder

    Cara Flounder
    lo sapevo già. Senza di me saresti un mostro, brutta e con la forfora.
    La tua cosmetica Coscienza

    Cara Coscienza,
    dove hai appreso cotanto cinismo?
    Tua perplessa Flounder

    Cara Flounder,
    quando ce vo’ ce vo’. Adesso asciugati l’occhio destro. Non voglio che si dica in giro che è colpa mia.
    La tua dispiaciuta Coscienza

    (scusate, ma oggi m’è presa così. poi passa. forse.)

  21. lacontadina Says:

    sarebbe molto bello conoscerti di persona. Scipperei tutta la tua energia positiva.

  22. Flounder Says:

    non mi scippare, non mi scippare.
    te ne dò un po’ così. non farmi male. 😀

  23. Su Says:

    stavo per scriverti che l’idea della guida notturna con sottofondo di tango mi aveva trasmesso una sensazione di languore, poi ho visto che l’aggettivo languido l’hai già usato tu qua nei commenti, e allora non so più che scrivere.
    anzi sì, che vuol dire che avevi reso perfettamente il tuo stato d’animo. Che mi appartiene molto, tra l’altro.

    [ e il dialogo con la tua coscienza meriterebbe un post a sé.]

  24. Flounder Says:

    su,
    se pubblico i dialoghi con la coscienza ne viene fuori un blog a parte 😀

    sto mangiando liquerizia da stamattina allo scopo di far rientrare il languore e risalire la pressione.
    ho voglia di dire macheccazzo .
    tanto il blog è mio, chi vuoi che mi censuri?

    Cara Flounder,
    capisco il tuo stato d’animo. ti concedo 24 ore di tempo per smetterla. Passati i quali ti rinverdirò il ricordo di una serie di fallimenti.
    Tua inappellabile Coscienza

  25. marcosoriano Says:

    misericordia straordinaria! qui dritto al cuore della ragione… tutta da sottolineare.

  26. Flounder Says:

    soria’
    in che senso?
    (confesso di non aver compreso)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: